Home Page » Il Comune » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

In ricordo di Carlo Alberto Dalla Chiesa

sab 03 set, 2022

"Un uomo delle istituzioni viene colpito quando è diventato troppo pericoloso, ma si può uccidere perché è isolato": è quanto il Prefetto di Palermo generale dei Carabinieri Carlo Alberto Dalla Chiesa disse al giornalista Giorgio Bocca prima di essere ucciso. Venne trucidato insieme alla moglie Emanuela Setti Carraro e all'agente di scorta Domenico Russo a Palermo. Era arrivato nel capoluogo siciliano da meno di cento giorni per combattere la mafia. Dopo aver raggiunto importanti successi contro il terrorismo. 

"Chi è impegnato quotidianamente per la nostra sicurezza - evidenzia il sindaco Lidia Reale - deve essere sostenuto in ogni modo dalle istituzioni e dalla comunità. Carlo Alberto Dalla Chiesa è un esempio ancora oggi per tutte le generazioni. Ci ricorda, a quarant'anni dalla sua uccisione, che occorre tenere sempre la testa alta contro prepotenze e attacchi anche verbali che hanno lo scopo di minare i rappresentanti delle istituzioni. Facendo così un favore alle organizzazioni criminali".

Il sindaco Reale parteciperà al concerto della Banda dell'Arma dei Carabinieri che si terrà domani sera presso la piazza d'armi del Castello sforzesco. L'evento si inserisce nel calendario delle celebrazioni istituzionali previste dal 3 al 5 settembre per onorare la memoria del generale Dalla Chiesa e delle altre vittime.

Condividi questa pagina

Notizie e Comunicati correlati