Home Page » Il Comune » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Emergenza Ucraina

gio 17 mar, 2022
Basiglio si è mobilitata per supportare la popolazione ucraina con una serie di iniziative, da pianificare in accordo con Città Metropolitana e Prefettura. 
L'Amministrazione comunale è vicina al popolo ucraino e invita i cittadini di origine ucraina in arrivo sul territorio di Basiglio a segnalare eventuali necessità o urgenze ai servizi sociali comunali al numero 0290452242 o via email agli indirizzi sociali@comune.basiglio.mi.it o sindaco@comune.basiglio.mi.it
 
CITTADINI ITALIANI CHE DESIDERANO OFFRIRE ACCOGLIENZA
http://www.prefettura.it/milano/contenuti/Cittadini_italiani_che_offrono_accoglienza-13399736.htm
 

CITTADINI UCRAINI CHE NECESSITANO ACCOGLIENZA

Richieste di assistenza da ucraini

La Prefettura di Milano ha attivato la e-mail emergenzaucraina.pref_milano@interno.it dedicata alle sole richieste dei cittadini ucraini, privi di sistemazione alloggiativa, per l'inserimento nei centri governativi della rete di prima accoglienza.

Il numero verde di Regione Lombardia - AREU 800894545, supportato da operatori madrelingua dedicati, è attivo anche per dare specifica assistenza ai profughi di guerra che non conoscono la lingua italiana e che necessitano di collocamento in struttura di accoglienza governativa in quanto privi di altra sistemazione nella rete parentale o del Terzo Settore. Costoro potranno fare riferimento al numero verde regionale segnalando la composizione del nucleo familiare ed i loro bisogni, e fornendo un numero di telefono e/o un indirizzo mail per i successivi orientamenti.

 
 
BENVENUTO IN ITALIA
Il Dipartimento della Protezione Civile e il Ministero dell’Interno hanno redatto una scheda informativa (in ucraino, italiano e inglese) con le informazioni per i cittadini ucraini che sono entrati o stanno entrando nel nostro Paese e per i quali si sta predisponendo un piano di prima accoglienza. Tra le informazioni, le indicazioni sugli obblighi sanitari da rispettare per far fronte alla pandemia; su come avere informazioni per usufruire di un alloggio e sulla regolarizzazione della propria posizione in Italia (vedi allegati a questa news).
 
 
 
DICHIARAZIONE DI OSPITALITA'
Coloro che ospitano cittadini ucraini, devono provvedere a formalizzare la dichiarazione di ospitalità entro 48 ore dall’inizio dell’ospitalità. 
La dichiarazione (modulo in allegato) può essere presentata al Comando di Polizia Locale del Comune di Basiglio:
Email polizialocale@comune.basiglio.mi.it
Telefono 0290452000
Numero Verde 800184705
Piazza Leonardo da Vinci 1, 20080 Basiglio
  • Negli orari di apertura al pubblico da lunedì a giovedì 8:15/12:30, mercoledì 15:00/16:45, venerdì 8:15/11:30
  • a mezzo PEC all'indirizzo basiglio@postacert.comune.basiglio.mi.it
Per ulteriori informazioni sulla permanenza in Italia: https://questure.poliziadistato.it/it/Milano/articolo/11886228d88f0374e564999795 
 
 
 
DICHIARAZIONE DI PRESENZA SUL TERRITORIO
Entro 8 giorni dall'arrivo occorre presentare alla Questura di Milano la dichiarazione di presenza (in allegato), rivolgendosi ai seguenti Uffici di Polizia di Stato: 
- Ufficio Immigrazione – via Montebello 26 – Milano 
- Commissariati di Polizia di Stato – sul sito della Questura tutti gli indirizzi: 
 
 
Se i cittadini ucraini sono ospiti di strutture alberghiere, non sarà necessario presentare la dichiarazione all’ufficio immigrazione poiché tale onere sarà assolto dalla dichiarazione resa dall’albergatore, il quale ha l’obbligo di segnalare all’Autorità di P.S. le persone alloggiate.
I cittadini NON MUNITI DI PASSAPORTO dovranno essere sottoposti alle procedure di identificazione.
Il Consolato Generale d’Ucraina di Milano ha comunicato la disponibilità a rilasciare un certificato di identificazione ai cittadini ucraini eventualmente sprovvisti di passaporto nonché ad inserire sui passaporti dei cittadini ucraini i figli minori di anni 16 sprovvisti di documenti. Il Gabinetto dei Ministri d’Ucraina, inoltre, ha emanato una delibera con la quale la validità dei passaporti è prorogata fino a 5 anni. 
 
 
 
ASSISTENZA SANITARIA
L’assistenza sanitaria sul territorio lombardo è garantita gratuitamente a tutti i cittadini provenienti dall’Ucraina che abbiano necessità sanitarie per patologie acute o croniche. 
I profughi ucraini dovranno effettuare un test molecolare o antigenico per SARS-CoV-2 entro 48 ore dall’ingresso in Italia. Per il test occorre recarsi presso i punti tampone delle ASST.
 
 
 
DONAZIONI A CROCE AMICA BASIGLIO ODV
E' possibile sostenere Croce Amica Basiglio ODV che, sul territorio di Basiglio, ha già promosso una raccolta fondi (aggiornamenti su www.amibas.org). Come già successo in passato e con il coordinamento del Comune, il denaro raccolto verrà prioritariamente utilizzato per sostenere progetti locali di accoglienza.
 
 
 
PER CHI ARRIVA DALL’UCRAINA: INDICAZIONI DAL CONSOLATO
Il Consolato generale d’Ucraina a Milano sulla sua pagina Facebook (https://www.facebook.com/milan.mfa.gov.ua) fornisce le informazioni utili per i cittadini ucraini che arrivano in Italia. E invitano i cittadini a compilare un form online (anche coloro che già hanno scritto alla mail: milanoconsolato1@gmail.com). 
 
RICHIESTA CONTRIBUTO
È online la piattaforma del Dipartimento della Protezione Civile che permette alle persone in fuga dalla guerra in Ucraina di richiedere il contributo di sostentamento per sé, per i propri figli, per i minori di cui si ha tutela legale.
Il contributo – che ha l’obiettivo di offrire un primo sostegno economico in Italia – è destinato a chi ha presentato domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea e ha trovato una sistemazione autonoma anche presso parenti, amici o famiglie ospitanti.
Per richiedere il contributo su https://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov.it è necessario avere il Codice Fiscale (indicato nella ricevuta della domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea), un numero di cellulare e una email.
Per conoscere nel dettaglio requisiti e modalità di richiesta del contributo è disponibile un vademecum in italiano, inglese e ucraino.
 
 
 
Per informazioni relative all'accoglienza dei minori ucraini: https://www.tribmin.milano.giustizia.it/it/Content/Index/59009
 
Servizio affidi visconteo
 
Allegato: dichiarazioneospitalita.pdf (17 kb) File con estensione pdf
Allegato: DICHIARAZIONEDIPRESENZA.pdf (161 kb) File con estensione pdf

Condividi questa pagina

Notizie e Comunicati correlati

mer 01 apr, 2020

Centro antiviolenza: non siete sole!

Al numero 0290422123 risponde il Centro antiviolenza di Pieve Emanuele, individuato dall'Ambito Visconteo Sud Milano al quale ....