Home Page » Il Comune » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Strade e fermate bus in sicurezza

mar 17 nov, 2020

La Giunta comunale ha approvato un nuovo progetto da 500.000 euro per la messa in sicurezza delle strade. Prevista anche la realizzazione di un’area sosta nei pressi della Scuola della danza e della musica e il prolungamento della ciclopedonale del centro storico, per garantire ai cittadini di raggiungere a piedi in sicurezza la fermata del bus sulla provinciale 122. Ci sarà anche un impianto fotovoltaico

Via libera dalla Giunta comunale al progetto del lotto 5 per la messa in sicurezza delle strade cittadine. Un investimento di circa 500.000 euro. Prevista anche la realizzazione di un nuovo parcheggio nei pressi della Casa della danza e della musica e il prolungamento della ciclopedonale del centro storico. L’intervento consentirà di arrivare alla fermata del bus 230 sulla provinciale senza dover percorrere a piedi la trafficata SP122. I lavori inizieranno nella prossima primavera, una volta completate le procedure di appalto. 

"Un progetto che abbiamo deciso di portare avanti – sottolinea il sindaco Lidia Reale - per risolvere, contemporaneamente, una serie di problemi. In particolare, la carenza di parcheggi per il centro storico e la Scuola della danza e della musica e il raggiungimento, in sicurezza, della fermata della 230 sulla provinciale. Qui, infatti, non ci è possibile operare direttamente in quanto è Città Metropolitana la proprietaria della strada. Un progetto importante anche dal punto di vista ambientale, perché abbiamo previsto che le tettoie del parcheggio siano un vero e proprio impianto fotovoltaico per fornire energia elettrica all'adiacente scuola".

Il lotto 5 di riqualificazione e messa in sicurezza delle strade prevede diversi interventi. I due più strategici sono però il prolungamento della pista ciclopedonale verso la fermata della linea 230 in prossimità della Casa della danza e della musica (CDM) e un parcheggio capace di produrre energia elettrica nelle adiacenze.

“Sono particolarmente orgoglioso del progetto – evidenzia l’assessore ai lavori pubblici, trasporti, smart city e sport Marco Vicamini – perché siamo riusciti a prevedere nel lotto 5 un intervento fortemente voluto dalla cittadinanza e sul quale stavamo lavorando da molti mesi. Oggi, infatti, per raggiungere la fermata della 230 occorre percorrere un passaggio molto pericoloso sul bordo della SP122. Poiché qui non ci è consentito intervenire direttamente, abbiamo individuato una soluzione alternativa. Inoltre – prosegue l’assessore Vicamini - l’opera di realizzazione del parcheggio aggiuntivo alla CDM consentirà anche di evitare la sosta selvaggia in via Roma durante gli eventi che spero torneranno presto a ravvivare la nostra vita culturale. Inoltre, le tettoie di cui sarà dotata l’area di sosta, ospiteranno un moderno impianto fotovoltaico capace di fornire buona parte dell’energia necessaria al funzionamento degli impianti geotermici della CDM in via di ristrutturazione”.

In allegato, la piantina aggiornata con il prolungamento della ciclopedonale.

Condividi questa pagina

Notizie e Comunicati correlati

gio 28 mag, 2020

Bonus mobilità 2020

I cittadini maggiorenni e residenti nel Comune di Basiglio possono usufruire del buono mobilità per l’anno 2020 in ....
mer 20 mag, 2020

Biglietto Atm con l'App!

Il biglietto per viaggiare da Basiglio a Milano, e viceversa, è ora possibile comprarlo tramite l’App di Atm. Da lunedì ....
dom 03 mag, 2020

Orari linea 230 a pieno esercizio

È tornato in vigore l'orario invernale della linea 230. Autoguidovie ha comunicato che l’unica eccezione ....