Comune di Basiglio (MI)

Il Mulino di Vione

Guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Comune di Basiglio
..
Come fare per
Home Page » Come fare per » lettura Aree Tematiche
..
Il Mulino di Vione

La Storia

L'antico Borgo prende il nome dalla famiglia De Villiono, che lo possiede all'inizio dell'anno Mille. A metà del XII secolo passa come castrum, tra le proprietà dell'abbazia di Chiaravalle diventando una grangia.

 

Vive un periodo fiorente come struttura agricola che i monaci, a partire dal XII secolo e a causa delle numerose guerre sostenute dal Ducato di Milano, trasformarono in nucleo rurale fortificato ed organizzato, dotato di uno status giuridico autonomo con speciali privilegi. fu Comune autonomo fino al 1751, quando venne annesso a Basiglio su ordine dell'imperatrice Maria Teresa.

 

Il Borgo Vione conserva l'impianto chiuso di forma quadrangolare e con due ingressi principali, con portali settecenteschi e comprende al suo interno la chiesa di San Bernardo ed un grande mulino, oggi Polo Culturale.

 

Il contesto che avvolge questo piccolo borgo rurale, è unico nel suo genere, tra strade rurali ed una fitta rete di rogge, immerso negli stessi secolari paesaggi agricoli ancora in piena attività. Possiamo scoprire i segni di antici carri impressi sulle soglie di due portali del Settecento, che raccontano viaggi, scambi, fiere e mercati, orme di un passato di monaci, contadini e viandanti in viaggio nella pianura Padana.

 

Questo luogo storico, inserito all'interno del Parco Agricolo Sud Milano, è tutelato da un punto di vista artistico come bene architettonico monumentale nel suo insieme ed è stato aggoetto di un intervento di rilevante significato, indirizzato al recupero e al risanamento conservativo che oggi lo rende nuovamente fruibile.

 


Le Strutture

Il Polo Culturale Il Mulino di Vione, situato nel cuore di Basiglio, è un luogo per l'organizzazione di eventi esclusivo ed unico.

 

Strutture principali

Sala della Ruota: situata al piano terra, si sviluppa in maniera armonica su un superfice di 110 mq.

 

Sala Grande: situata al primo piano, si estende su un superfice di 240 mq e ha una capienza di 200 posti a sedere.

La sala dispone di:

  • schermo cinematrografico
  • videoproiettore professionale 
  • diffusione sonora professionale
  • microfoni e mixer
  • collegamento wireless
  • proiezioni slide da portatile
  • illuminazione personalizzabile
  • palco modulare
  • tavoli e sedie

 

Entrambe le strutture sono ideali per:

  • conferenze stampa
  • corsi di formazione
  • presentazioni
  • mostre, esposizioni
  • riunioni operative
  • congressi
  • meeting aziendali / associativi
  • convegni
  • matrimoni
  • celebrazioni e ricorrenze

 

 In allegato le Tariffe e la Domanda di utilizzo delle sale.

 


Come raggiungere il Polo Culturale

 

Indicazioni:

Polo Culturale "Il Mulino di Vione"

Via Cascina Vione 2

20080 Basiglio (Mi) 

ilmulinodivione@comune.basiglio.mi.it


L'Amministrazione Comunale, per favorire e agevolare la realizzazione degli eventi, ha dato incarico alla Cooperativa Spazio Aperto Servizi di coordinare l'organizzazione delle iniziative.

A chi rivolgersi:

- telefono 3896170188

- mail: ilmulinodivione@comune.basiglio.mi.it

-sopralluogo su appuntamento: telefono 0290452243 (mattina)

 

Collegamenti Trasporto Pubblico:

Linea 230 ATM

Capolinea Basiglio Centro Storico - Via Don Silvio Coira (600m)

 

Il Polo Culturale Il Mulino di Vione dispone di un ampio parcheggio gratuito e dotato di colonnine di ricarica per veicoli elettrici.

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Basiglio (MI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it