Comune di Basiglio (MI)

ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO DA PARTE DEI CITTADINI DELL'UNIONE EUROPEA RESIDENTI A BASIGLIO PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE

Guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Comune di Basiglio
..
Notizie dal Comune
Home Page » Il Comune » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO DA PARTE DEI CITTADINI DELL'UNIONE EUROPEA RESIDENTI A BASIGLIO PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE
stemma
12-04-2018 -

Il 10 giugno 2018 i cittadini saranno chiamati alle elezioni del Sindaco e del Consiglio Comunale del Comune di Basiglio.

I cittadini di uno Stato membro dell’Unione Europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria) residenti in Italia possono esercitare il diritto di voto (elettorato attivo) alle elezioni per il rinnovo degli organi del Comune (Sindaco e Consiglio Comunale).

Possono inoltre candidarsi ed essere eletti (elettorato passivo), tranne che per le cariche di sindaco e vicesindaco.

Come esercitare il diritto di voto:

Per esercitare il diritto di voto è necessaria l’iscrizione nelle Liste Elettorali Aggiunte, previa presentazione di domanda presso gli uffici del comune di residenza.

Requisiti

Per poter esercitare l'elettorato attivo e passivo è necessario avere compiuto, entro il giorno fissato per la votazione, 18 anni di età; essere cittadino di un Paese dell’Unione Europea; essere residenti nel Comune dove si vota; godere dei diritti politici.

Elezioni Comunali


L’art. 40 della Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea sancisce che: “Ogni cittadino dell’Unione ha il diritto di voto e di eleggibilità alle elezioni comunali nello Stato membro in cui risiede, alle stesse condizioni dei cittadini di detto Stato”.

Il D. Lgs. n. 197/1996, in attuazione alla Direttiva 94/80/CE, ha stabilito le modalità d’esercizio del diritto di voto e di eleggibilità alle Elezioni Comunali e Circoscrizionali per i cittadini membri dell’Unione Europea che risiedono in uno Stato membro di cui non hanno la cittadinanza.

Formalità

Il cittadino comunitario residente in Italia che voglia partecipare alle elezioni per il rinnovo degli organi del Comune nel quale risiede deve presentare al Sindaco del comune di residenza una richiesta di iscrizione alla lista elettorale aggiunta istituita presso il comune.

La domanda d’iscrizione può essere presentata direttamente agli uffici comunali senza che la sottoscrizione sia soggetta ad autenticazione, essendo apposta in presenza del dipendente comunale addetto. In alternativa, la domanda può essere spedita mediante raccomandata. In quest’ultimo caso alla domanda deve essere allegata la copia fotostatica non autenticata di un documento d’identità del sottoscrittore.

Termini di presentazione della domanda

La domanda deve essere presentata entro il 30 aprile 2018.


Durata d’iscrizione della lista elettorale aggiunta


I cittadini comunitari, inclusi nell’apposita lista aggiunta, vi restano iscritti fino a quando non chiedano di essere cancellati o fino a che non siano cancellati d’ufficio.

Tessera elettorale

Ottenuta l’iscrizione nella Lista Elettorale Aggiunta, l’ufficio consegnerà al richiedente, presso la propria residenza anagrafica, la tessera elettorale che costituisce un documento permanente che deve essere conservato con cura per poter esercitare il diritto di voto in occasione di ogni elezione alla quale il cittadino comunitario potrà esercitare il diritto di voto. Nella tessera elettorale è indicato il numero e la sede della sezione alla quale l’elettore è assegnato.

La tessera è valida fino all’esaurimento dei diciotto appositi spazi per la certificazione dell’avvenuta partecipazione alla votazione, che viene effettuata mediante apposizione, da parte di uno scrutatore, della data della elezione e del bollo della sezione.

Esauriti i diciotto spazi a disposizione occorre proporre la domanda di rinnovo della tessera elettorale personale agli uffici del comune di residenza.

La tessera elettorale è indispensabile per ottenere le agevolazioni sul costo dei biglietti di viaggio che vengono concesse agli interessati che debbano spostarsi in occasione delle votazioni.

In caso di cambio di residenza in altro Comune, la tessera elettorale dovrà essere sostituita da una nuova rilasciata dal nuovo Comune di residenza.

Nel caso di deterioramento della tessera, ne sarà emesso un duplicato previa domanda e consegna della tessera originale deteriorata. In caso di smarrimento o furto si può richiedere un duplicato previa domanda corredata, nel primo caso, da dichiarazione di smarrimento, e da denuncia all’Autorità di Pubblica Sicurezza (Carabinieri o Polizia di Stato) in caso di furto.

Per l’esercizio del voto è necessaria l’esibizione del documento di riconoscimento.
 

 


Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

stemma
07-06-2018 -
    In allegato il bilancio di fine mandato 2013/2018
logo
05-03-2018 -
In allegato i risultati delle elezioni del Presidente della Regione e del Consiglio Regionale della Lombardia
stemma
04-03-2018 -
In allegato i dati definitivi Senato della Repubblica
stemma
18-01-2018 -
Si rende noto che, con decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2017, n. 209, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2017, sono stati convocati per il giorno di DOMENICA ....
stemma
18-01-2018 -
Si rende noto che, con decreto del Rappresentante dello Stato per i rapporti con il sistema delle autonomie in data 9 gennaio 2018, emanato ai sensi dell’art. 10 lett. f della legge 5 giugno 2003, ....
stemma
11-10-2017 -
Si rende noto che, visti gli art. 18 e 39 del T.U. 20 marzo 1967, n.223, a partire dalla data odierna fino al 20 ottobre sono depositati nell’Ufficio Elettorale comunale:   gli elenchi predisposti ....
stemma
20-06-2016 -
Si rende noto che, ai sensi dell’art.30 del Testo Unico 20 marzo 1967, n.223, a partire dalla data odierna fino 30 giugno sono depositati nell’Ufficio Elettorale comunale: le liste elettorali ....
FIRMA
17-04-2016 -
In allegato il riepilogo dei dati definitivi del Referendum relativi al Comune di Basiglio -    Affluenza Riepilogo voti Dettaglio voti per sezione
stemma
04-04-2016 -
Si rende noto che, ai sensi dell’art.32 del Testo Unico 20 marzo 1967 n. 223, a partire dalla data odierna e per i prossimi cinque giorni, presso l’Ufficio Elettorale saranno depositate, insieme ....
referendum
06-03-2016 -
In allegato i dettagli del Referendum consultivo del 6 marzo 2016.
- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Basiglio (MI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it